31.8 C
Verona
domenica 14 Agosto 2022
31.8 C
Verona
domenica 14 Agosto 2022

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

VINO, AGIVI: GIOVANI, DONNE E CONSUMATORI ‘CORE’ TRAINANO CONSUMO DI VINO DURANTE IL LOCKDOWN

Pubblicato il

Appassionato, giovane e donna, pronto a stappare anche fuori dai pasti. È l’identikit del consumatore protagonista della ripresa nei consumi di vino secondo i dati Wine Intelligence presentati oggi al wine2wine di Veronafiere durante il convegno “Diamo i numeri: giovani, vino e mercato dal lockdown ad oggi”, l’appuntamento organizzato da Agivi per analizzare l’effetto del Covid-19 sui modelli di consumo delle nuove generazioni.

“Abbiamo esaminato i sei mercati chiave per il vino italiano, Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Svezia, Canada, Australia e Cina – ha spiegato Pierpaolo Penco, Italy Country Manager di Wine Intelligence che ha realizzato l’indagine –, e abbiamo osservato come la frequenza di consumo di vino sia rimasta stabile e, in molti Paesi, sia cresciuta oltre i livelli del 2019”. Secondo la fotografia scattata ad agosto, infatti: “I lockdown nei diversi Paesi non hanno fermato il trend decennale di diversificazione e aumento delle occasioni di consumo – ha proseguito Penco –: la moltiplicazione dei momenti per stappare a casa ha compensato il venir meno della maggior parte delle opportunità del fuori casa. A sostenere questo trend – ha concluso – sono stati i consumatori ‘core’, le donne e i giovani, in particolare i Millennials, contribuendo così all’affermazione delle vendite nel canale e-commerce”.
Per la presidente dell’Associazione dei giovani imprenditori vinicoli italiani under 40 di Unione italiana vini, Violante Gardini Cinelli Colombini: “Nonostante le difficoltà e tutte le limitazioni determinate dall’emergenza sanitaria, il vino ha continuato a farsi interprete dei momenti della socialità, anche se vissuti a distanza, con una sorta di ‘effetto sostituzione’ dell’aperitivo, soprattutto tra i giovani. Per questo dobbiamo continuare a studiare soluzioni e proposte che sappiano fidelizzare i nuovi winelover, sempre più protagonisti nei momenti di transizione e trasformazione, e conquistare anche questi segmenti del mercato con lo sguardo innovativo che la giovane imprenditoria sa e deve avere in questa fase delicata di ripresa per il settore”.

━ Ti potrebbe interessare

PORTE APERTE AI LOCALI STORICI D’ITALIA. SABATO 1° OTTOBRE LA GIORNATA NAZIONALE DEI LUOGHI CULT DELLA STORIA ITALIANA

Torna sabato 1° ottobre la Giornata Nazionale dei Locali Storici d’Italia, l’appuntamento dedicato ai luoghi simbolo della cultura, della gastronomia e dell’ospitalità del Belpaese...

VINO (CONSORZIO BRUNELLO): PIOGGIA TOCCASANA A MONTALCINO. MIGLIORATE SENSIBILMENTE CONDIZIONI ANNATA 2022  

Una pioggia toccasana, quella caduta tra le vigne di Montalcino nei giorni scorsi, che ha contribuito a migliorare sensibilmente le condizioni delle piante al...

VINO (OSSERVATORIO UIV-VINITALY): SEMESTRE NERO NELLA GDO DEI TOP 3 MERCATI MONDIALI

ETICHETTE ITALIANE GIÙ DELL’11%. VOLUMI IN CALO DI TUTTE LE PRINCIPALI DENOMINAZIONI CASTELLETTI (UIV): DELTA RILEVANTE TRA DATI EXPORT E CONSUMI REALI. SI SPERA NELLA...

VINO (UIV): EXPORT 1° QUADRIMESTRE A +12,6% MA AD APRILE PRIMA INVERSIONE DI TENDENZA

Luci e ombre - per Unione italiana vini - sull’export di vino italiano, che chiude il primo quadrimestre in positivo, con i volumi esportati...

VINO (CONS. BRUNELLO): BENVENUTO BRUNELLO TORNA A NOVEMBRE CON EDIZIONE COSMOPOLITA DA MONTALCINO A LONDRA, NEW YORK, LOS ANGELES E TORONTO

Da Montalcino a Los Angeles, passando per Londra, New York e Toronto. Assume un carattere sempre più internazionale la 31^ edizione di Benvenuto Brunello,...
spot_img