20.7 C
Verona
venerdì 7 Ottobre 2022
20.7 C
Verona
venerdì 7 Ottobre 2022

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

VINO (UIV): EXPORT 1° QUADRIMESTRE A +12,6% MA AD APRILE PRIMA INVERSIONE DI TENDENZA

Pubblicato il

Luci e ombre – per Unione italiana vini – sull’export di vino italiano, che chiude il primo quadrimestre in positivo, con i volumi esportati a +1,1% (653 mln di litri) e un corrispettivo di 2,3 miliardi di euro (+12,6% il trend in valore, condizionato però dalla crescita dell’inflazione). Secondo l’Osservatorio di Unione italiana vini (Uiv), che ha elaborato i dati rilasciati oggi da Istat, è ancora fortissimo il traino della tipologia spumanti, i cui volumi destinati all’estero sono incrementati nel periodo di circa il 15% a fronte di un calo dell’1% dell’imbottigliato fermo e frizzante.

“Come previsto da Uiv – ha detto il segretario generale dell’Associazione del settore, Paolo Castelletti – con il mese di aprile gli ordini di vino made in Italy hanno iniziato ad accusare un primo rallentamento. Prevediamo, per i prossimi mesi, un’inversione di tendenza ancor più significativa, e questo non aiuta certo un comparto che sta già subendo un’escalation di costi di energia, trasporti e materie prime in grado di influire mediamente per circa il 30% sul prodotto finito. Un combinato a cui si aggiunge un incremento a fine giugno del vino in giacenza (+3,8% sul pari periodo 2021) – in particolare di Indicazioni geografiche (+7,6%) – che sta determinando speculazioni al ribasso sul fronte dei prezzi”.

Secondo le elaborazioni dell’Osservatorio Uiv, il mese di aprile ha segnato la prima contrazione negli ordini di quest’anno, sia in valore (-1%) che soprattutto a volume (-11%), con segni meno sia per gli spumanti (-4%) che per gli imbottigliati (-13%) e lo sfuso (-9%). Sul fronte delle destinazioni, nel quadrimestre si allarga sempre più la forbice tra spumanti e imbottigliati fermi e frizzanti, con i primi che segnano crescite a volume in tutti i principali mercati (+6% negli Usa, +33% in Uk, +12% in Germania), e con i secondi in difficoltà negli Usa e in Germania (rispettivamente a -3% e -6%) ma in ottima salute in Canada (+15%) e Regno Unito (+7%).

 

━ Ti potrebbe interessare

LAVORO, CONCORSI SMART: SIGLATO ACCORDO ANPCI SERVIZI E RECRYTERA. OBIETTIVO NUOVE ASSUNZIONI NEI PICCOLI COMUNI ANCHE IN OTTICA PNRR

FRANCA BIGLIO (PRES. ANPCI): “ORA POSSIAMO COLMARE DEFICIT RISORSE E COMPETENZE” Nuove assunzioni per i piccoli comuni italiani, già pronti a recepire la rivoluzione informatica...

  VINO: IL CONSORZIO DEL VINO BRUNELLO DI MONTALCINO DIVENTA SUPPORTER DELLA VINITALY INTERNATIONAL ACADEMY

Il Consorzio del vino Brunello di Montalcino diventa supporter della Vinitaly International Academy (VIA). Nei giorni scorsi, infatti, è stato siglato l’accordo che sancisce...

VINO (UIV): IN 20 ANNI MENO AZIENDE (-68%) MA PIÙ STRUTTURATE, +174% LA SUPERFICIE MEDIA PER IMPRESA

LE ELABORAZIONI DELL’OSSERVATORIO UIV SUL CENSIMENTO ISTAT In vent’anni le aziende vitivinicole del nostro Paese si sono ridotte di oltre 500 mila unità, ma la...

SABATO 1° OTTOBRE LA GIORNATA NAZIONALE DEI LOCALI STORICI D’ITALIA

DA NORD A SUD 100 GLI APPUNTAMENTI CON I SIMBOLI DELL’OSPITALITÀ DEL BELPAESE Un centinaio di appuntamenti tra degustazioni, visite guidate e iniziative culturali sull’intero...

ALLEANZA LA COLLINA DEI CILIEGI – GRUPPO MEREGALLI CHE ENTRA NEL CAPITALE DI ADVINI ITALIA (ORA “AMC VINI”)

COSTITUITA LA SOCIETA’ “DUOMO 18”, PRIMO PASSO CONCRETO PER LO SVILUPPO DELLA PARTNERSHIP A VISCONTI 43 LA DISTRIBUZIONE IN ESCLUSIVA HORECA ITALIA DEI VINI LA...
spot_img