22.7 C
Verona
sabato 28 Maggio 2022
22.7 C
Verona
sabato 28 Maggio 2022

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

UNIONE ITALIANA VINI: LAMBERTO FRESCOBALDI NUOVO PRESIDENTE

Pubblicato il

CHIARA LUNGAROTTI E SANDRO SARTOR I VICE. NOMINATO NUOVO CONSIGLIO

Lamberto Frescobaldi è il nuovo presidente di Unione italiana vini (Uiv). Eletto all’unanimità oggi a Roma dal Consiglio nazionale in occasione dell’assemblea generale della principale associazione del settore, il presidente della Marchesi Frescobaldi succede a Ernesto Abbona e sarà affiancato dai vicepresidenti Chiara Lungarotti (amministratore unico delle Cantine Lungarotti) e Sandro Sartor (AD Ruffino Group e regione Emea di Constellation Brands).

“Tra le priorità del prossimo mandato – ha detto Lamberto Frescobaldi – vi è certamente quella di dare continuità all’attività dei miei predecessori, che hanno fatto di Unione italiana vini una organizzazione in grado di coinvolgere e rappresentare in maniera organica tutte le componenti della filiera produttiva. Saremo particolarmente attenti sia in ambito nazionale che internazionale ai temi caldi del settore, a partire quelli legati alla salute fino ai vini sostenibili, che con la nuova la norma unica hanno la possibilità di dare una risposta concreta a un aspetto in altri settori abusato e oggetto di greenwashing. Vorremmo infine riuscire a dare un’identità a una parte cospicua di quel 50% di vino italiano non a denominazione”.

Lamberto Frescobaldi, fiorentino, rappresenta la trentesima generazione di viticoltori della famiglia. Laurea in viticoltura all’Università di Davis, California, guida un’azienda – la Marchesi Frescobaldi – di circa 1.500 ettari vitati suddivisi nelle varie Tenute in Toscana e in Friuli. Accademico dei Georgofili, il nuovo presidente Uiv (già vicepresidente) ha anche sviluppato la collaborazione con l’Istituto di Pena dell’Isola della Gorgona (Livorno) per la produzione di vini all’interno del carcere.

Unione italiana vini, che ha nominato il nuovo consiglio nazionale, conta oggi circa 730 soci in rappresentanza di più di 150mila viticoltori e oltre l’85% del fatturato italiano di vino. L’associazione, attiva dal 1895, è composta oggi da circa un centinaio di addetti tra Roma, Milano e Verona.

━ Ti potrebbe interessare

VINO: CANTINE APERTE E RESPONSABILI. WINE IN MODERATION CON MTV PER L’EVENTO CLOU DEDICATO ALL’ENOTURISMO

Cantine aperte e consumi moderati. È la sintesi dell’accordo, promosso da Unione italiana vini (Uiv), tra Wine in Moderation - l’associazione europea che promuove...

GIORNATA MONDIALE DELLE API, SONDAGGIO VITA IN CAMPAGNA: IL MILLEFIORI È IL MIELE PREFERITO DAGLI ITALIANI

DA DOLCIFICANTE A CURA PER I MALANNI STAGIONALI, AUMENTA IL NUMERO DI CHI LO PRODUCE Al posto dello zucchero, come alimento goloso e come antidoto...

IL VINO DELLE MARCHE SI DÀ APPUNTAMENTO A PROWEIN DAL 15 AL 17 MAGGIO

Il vino delle Marche torna protagonista a ProWein, la fiera tedesca di riferimento per il business enologico internazionale in programma a Düsseldorf dal 15...

VINO (UIV): AVVIO 2022 DIFFICILE PER L’EXPORT ITALIANO IN NORD AMERICA E ASIA

UIV: RALLENTA L’EXPORT, FONDI NAZIONALI OCM PROMOZIONE TAGLIATI PER 2/3 Rallenta la corsa del vino italiano nei principali Paesi del Nord America (Usa e Canada)...

TRE BICCHIERI – “IL FUTURO DEL VINO È NEL TERRITORIO”. COSÌ IL PRESIDENTE UIV FRESCOBALDI

“Pochi decenni fa è stato importante il ruolo di quelle riviste, tra cui metto anche il Gambero Rosso, che hanno iniziato a raccontare non...
spot_img