Domenica, 25 Ottobre 2020

FUSIONE MULTIUTILITY VERONA E VICENZA SEGNALE INCORAGGIANTE PER FUTURO INDUSTRIALE

Il mercato premia Agsm Energia e Aim Energy collocandole ai primi posti nella classifica della qualità complessiva dei servizi di fornitura di energia elettrica e gas. A rilevarlo è l’ultimo numero di Altroconsumo (ottobre 2020, pag. 38) che riporta i risultati di un’indagine condotta su 21 tra le principali società con servizi su tutto il territorio nazionale, selezionate sulla base dei dati della relazione annuale dell’Autority di settore nel 2019, secondo i parametri dei prezzi ma anche della qualità complessiva e dei servizi offerti. Le due multiutility, che hanno dato via libera alla fusione dopo la ratifica di ieri dei rispettivi soci, risultano al secondo (Aim Energy) e al quarto (Agsm Energia) posto complessivo nel combinato dei servizi energia elettrica e gas.

MULTIUTILITY VERONESE IN POLE SU MAXI BANDO DA 2 MLD DI EURO PER LA PA

Agsm Energia, società commerciale del gruppo Agsm e primaria multiutility con sede a Verona presente in 6.800 comuni d’Italia, protagonista nel bando Consip per la fornitura di energia elettrica in favore di tutte le amministrazioni pubbliche italiane. L’azienda multiservizi scaligera si è infatti aggiudicata 9 lotti sui 17 previsti nel bando in rappresentanza di tutto il territorio nazionale, seguita da Enel Energia (7 lotti) e A2A energia (1).

"...Forum Eurasiatico di Verona: il numero uno Rosneft ha colto l'occasione per annunciare ufficialmente che il colosso petrolifero russo è passato completamente dal dollaro all'euro nella denominazione dei suoi contratti per l'export di greggio e derivati". Così Stefano Carrer nel suo articolo di oggi su Il Sole 24 Ore (pag. 21).

 

Leggi il ritaglio completo 

 

 

(Verona – XII Forum Economico Eurasiatico, 24 ottobre 2019). “Abbiamo davanti una sfida epocale, che non è soltanto quella fondamentale della riduzione delle emissioni di Co2, ma anche quella di dare accesso all’energia a 800 milioni di persone, di cui 600 milioni sono nell’Africa subsahariana. Oggi ci sono 2,7 mld di persone che hanno un accesso all’energia minimale con l’utilizzo di biomassa per cucinare”. Così Emma Marcegaglia, presidente dell’Eni, intervenendo oggi al XII Forum Economico Eurasiatico in corso a Verona fino a domani, 25 ottobre.

EUROPEE

(Verona – XII Forum Economico Eurasiatico, 24 ottobre 2019). “Il mondo non è pronto per fare a meno di petrolio e gas, non è pronto ad avvolgere il globo con pannelli solari. Le energie verdi possono contribuire solo come fonti di riserva”. Lo ha detto, oggi nel corso del Forum Economico Eurasiatico di Verona, il presidente e ceo di Rosneft, Igor Sechin.