31.8 C
Verona
domenica 14 Agosto 2022
31.8 C
Verona
domenica 14 Agosto 2022

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

VINO, LUNGAROTTI NELLA “HALL OF FAME” PER IL DECENNALE DI OPERAWINE

Pubblicato il

LA CANTINA UMBRA PER LA 10^ VOLTA TRA I TOP 100 SELEZIONATI DA WINE SPECTATOR

C’è anche Lungarotti nella “hall of fame” di OperaWine, le 34 cantine presenti in tutte le edizioni della classifica dei 100 finest Italian wines stilata da Wine Spectator per il super-tasting che, dal 2012, anticipa il Vinitaly. La cantina umbra si conferma quindi per la 10^ volta tra gli ambasciatori dell’eccellenza enologica italiana nel mondo e sarà, assieme agli altri produttori selezionati svelati sabato scorso nell’ambito del wine2wine di Veronafiere, protagonista dell’edizione speciale 2021 per il decennale dell’evento-degustazione scaligero.

Per Chiara Lungarotti, amministratore delegato del Gruppo Lungarotti: “Anno dopo anno, il riconoscimento di Wine Spectator premia un lavoro da sempre orientato all’alta qualità dei nostri vini e valorizza il percorso intrapreso da mio padre nel dopoguerra per affermare il vino umbro sui mercati internazionali. Siamo fieri di rappresentare l’unicità del nostro territorio in un evento di portata internazionale come OperaWine 2021, che speriamo possa dare un segnale positivo di ripresa dopo un anno difficile come questo”.
L’edizione 2021 di OperaWine, in programma per sabato 19 giugno, vedrà presenti i selezionati del 2020 (https://www.vinitalyinternational.com/vincitori-operawine-2021/?lang=it) e le cantine che hanno preso parte ad almeno un’edizione, tra cui 34 sempre presenti dal 2012 che includono Lungarotti e un altro produttore umbro.

Nelle tenute di Torgiano e Montefalco (250 ettari vitati complessivi) Lungarotti produce in media circa 2,5 milioni di bottiglie l’anno in 29 etichette, esportate in 50 Paesi. Il Rubesco, suo vino portabandiera, nella versione Riserva Vigna Monticchio è da nove anni tra i primi dieci vini della super classifica “Top 100” dei rossi italiani del periodico Gentleman (Class Editori), ottenuta dall’incrocio delle più autorevoli guide enologiche del Belpaese. Il Gruppo Lungarotti è attivo anche nei settori dell’enoturismo con i casolari dell’agriturismo Poggio alle Vigne e della cultura con il Museo del vino di Torgiano (Muvit) e il Museo dell’olivo e dell’olio (Moo).

━ Ti potrebbe interessare

PORTE APERTE AI LOCALI STORICI D’ITALIA. SABATO 1° OTTOBRE LA GIORNATA NAZIONALE DEI LUOGHI CULT DELLA STORIA ITALIANA

Torna sabato 1° ottobre la Giornata Nazionale dei Locali Storici d’Italia, l’appuntamento dedicato ai luoghi simbolo della cultura, della gastronomia e dell’ospitalità del Belpaese...

VINO (CONSORZIO BRUNELLO): PIOGGIA TOCCASANA A MONTALCINO. MIGLIORATE SENSIBILMENTE CONDIZIONI ANNATA 2022  

Una pioggia toccasana, quella caduta tra le vigne di Montalcino nei giorni scorsi, che ha contribuito a migliorare sensibilmente le condizioni delle piante al...

VINO (OSSERVATORIO UIV-VINITALY): SEMESTRE NERO NELLA GDO DEI TOP 3 MERCATI MONDIALI

ETICHETTE ITALIANE GIÙ DELL’11%. VOLUMI IN CALO DI TUTTE LE PRINCIPALI DENOMINAZIONI CASTELLETTI (UIV): DELTA RILEVANTE TRA DATI EXPORT E CONSUMI REALI. SI SPERA NELLA...

VINO (UIV): EXPORT 1° QUADRIMESTRE A +12,6% MA AD APRILE PRIMA INVERSIONE DI TENDENZA

Luci e ombre - per Unione italiana vini - sull’export di vino italiano, che chiude il primo quadrimestre in positivo, con i volumi esportati...

VINO (CONS. BRUNELLO): BENVENUTO BRUNELLO TORNA A NOVEMBRE CON EDIZIONE COSMOPOLITA DA MONTALCINO A LONDRA, NEW YORK, LOS ANGELES E TORONTO

Da Montalcino a Los Angeles, passando per Londra, New York e Toronto. Assume un carattere sempre più internazionale la 31^ edizione di Benvenuto Brunello,...
spot_img