10.7 C
Verona
martedì 27 Febbraio 2024
10.7 C
Verona
martedì 27 Febbraio 2024

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

VINO: CON PASTICCIO UE SU ETICHETTATURA CAMPAGNA NATALIZIA ASTI SPUMANTE E MOSCATO IN DIFFICOLTÀ

Pubblicato il

20 MLN LE ETICHETTE INSERVIBILI STAMPATE, CONSORZIO CHIEDE MORATORIA

“Un cavillo inserito dalla Commissione Ue rischia di compromettere la corretta evasione degli ordini di Asti Spumante e Moscato d’Asti, per le prossime Festività. Sono infatti circa 20 milioni le nuove etichette già stampate che a oggi risultano inservibili”. Lo ha detto il presidente del Consorzio Asti Docg, Lorenzo Barbero, a commento delle disposizioni della Commissione Ue a una settimana dall’entrata in vigore della nuova etichettatura sui vini europei (8 dicembre). Secondo il Consorzio, le imprese della denominazione da tempo avevano provveduto a uniformarsi al Regolamento (2021/2117) anche in vista della campagna natalizia, poi il dietrofront dell’esecutivo europeo con la pubblicazione delle linee guida rese note solo il 24 novembre.

Il Consorzio Asti Docg chiede alle istituzioni italiane e a quelle Ue di attivarsi con estrema urgenza al fine di risolvere una situazione di grave empasse, ripristinando quella certezza giuridica alla base degli obiettivi comunitari. Serve a questo punto ottenere da Bruxelles il consenso all’utilizzo, fino a esaurimento scorte, delle etichette stampate prima della pubblicazione delle linee guida. Si rischia di mettere in difficoltà la campagna per le Festività e l’economia di un territorio con oltre mille aziende consorziate e 10 mila ettari di vitigno per una produzione di oltre 100 milioni di bottiglie in buona parte commercializzate sotto Natale.

Il Regolamento etichettatura rilasciato 2 anni fa prevedeva la possibilità di fornire, attraverso l’e-label (QR code), informazioni per via elettronica in merito agli ingredienti e alle dichiarazioni nutrizionali dei vini e dei prodotti vitivinicoli aromatizzati. In previsione di ciò, i produttori, a partire da quelli di spumanti, si erano già organizzati attraverso la stampa di centinaia di milioni di etichette. Una settimana fa lo stop della Commissione Ue, che nelle linee guida ha inserito la necessità di identificare il QR code attraverso la parola “ingredients” anziché la sola lettera “i” inizialmente ritenuta valida. Un cavillo fuori tempo massimo, se si considera che per modificare e stampare le nuove etichette sono necessarie almeno 2 settimane di lavorazione.

www.astidocg.it

━ Ti potrebbe interessare

VINO, TECNOLOGIA: ENOVITIS IN CAMPO 2024 IN EMILIA-ROMAGNA

I PROSSIMI 12 E 13 GIUGNO LA 18^ EDIZIONE PRESSO L’AZIENDA AGRICOLA AGRIVAR (VARIGNANA – BO) Enovitis in campo torna ad abbracciare il vigneto dell’Emilia-Romagna...

VINO (OSS. UIV): TOP 5 MERCATI ARCHIVIANO 2023 IN CALO, IMPORT DA MONDO GIÙ DEL 7%. VINO ITALIANO A -4,4% VOLUME E -7,3% VALORE

FRESCOBALDI: AMPLIARE RAGGIO DI AZIONE, ITALIA TROPPO LEGATA A MERCATI CONSOLIDATI Frena, nel 2023, l’import di vino italiano nelle 5 principali piazze mondiali. Secondo l’Osservatorio...

VINO, FRESCOBALDI (PRES. UIV): CONSUMO IN EUROPA “INTRINSECAMENTE MODERATO”

UE RICONOSCA RUOLO STAKEHOLDER PER PROMUOVERE CONSAPEVOLEZZA CONSUMATORI E SOLUZIONI LEGISLATIVE CONDIVISE “Secondo l’Oms il vino rappresenta oggi solo l'11,7% dell’alcol complessivamente consumato nel mondo,...

VINO (OSS. UIV/VINITALY): DESTOCKING FRENA ORDINI SPUMANTI ITALIANI NEGLI USA, MA CONSUMI AUMENTANO

DANESE (AD VERONAFIERE): VANTAGGIO COMPETITIVO DA SFRUTTARE, A MARZO ROAD SHOW USA E POI VINITALY Calano del 14% i volumi degli spumanti italiani spediti negli...

IL VINO DELLE MARCHE DEBUTTA A WINE PARIS & VINEXPO PARIS DAL 12 AL 14 FEBBRAIO

PARIGI PRIMA TAPPA DEL TOUR DI PROMOZIONE IMT, POI PROWEIN (10-12 MARZO) E VINITALY (14-17 APRILE) Si prepara al debutto nella Ville Lumiére il vino...
spot_img