22.7 C
Verona
sabato 28 Maggio 2022
22.7 C
Verona
sabato 28 Maggio 2022

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

AUTO, INDAGINE DEALERSTAT: PORSCHE IL BRAND PIÙ APPREZZATO DAI CONCESSIONARI ITALIANI. MERCEDES-BENZ E BMW AL SECONDO E TERZO POSTO

Pubblicato il

BUONE LE PERFORMANCE DELLE CASE SU ELETTRIFICAZIONE E DIGITALIZZAZIONE

È Porsche il marchio n.1 per i concessionari italiani. È quanto emerso dall’edizione 2021 del premio DealerSTAT, lo studio annuale di Quintegia che rileva il grado di soddisfazione dei dealer nel rapporto con le case automobilistiche presentato oggi a Verona nel corso di Automotive Dealer Day. Al vertice della classifica per la terza volta negli ultimi 5 anni, la casa tedesca ha conquistato il primo premio con un punteggio di 4,08 (in un indice di gradimento da 1 a 5 e con una media Italia pari a 3,39), sorpassando Mercedes-Benz e Bmw, rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo, e scalzando dal podio Toyota, vincitrice dello scorso anno in sesta posizione dopo Suzuki e Mini. Seguono nella top10 Audi, Smart, Volvo e Ford.

Stando ai risultati dello studio, che ha coinvolto 30 marchi e il 60% dei dealer italiani per un totale di 1.243 questionari raccolti, l’aspetto più apprezzato dai dealer Porsche è la percezione che il marchio nei prossimi 5 anni li consentirà di avere successo nel mercato, ma la casa si posiziona al vertice anche nelle classifiche per margini, redditività e management del post-vendita.
Considerando le performance di tutti i 30 brand, si confermano punti di forza nel rapporto Casa-Rete la qualità della relazione (valutazione 3,89), prodotto (3,57), training (3,53), management vendite e marketing nazionale sul nuovo (entrambi 3,51). Restano invece da migliorare vendite business (2,77), i margini per i concessionari (2,93) e il supporto al marketing locale (2,93) soprattutto in termini di contributo economico per la comunicazione dei dealer. “Nelle sue 18 edizioni DealerSTAT ha costruito una sua storicità nelle tematiche analizzate – ha spiegato Alberto Bet, manager di Quintegia – ma è anche un termometro importante per valutare, dal punto di vista dei concessionari, le dinamiche più recenti del settore e i nuovi trend. Per quanto riguarda l’elettrificazione (gamma prodotti, offerta e supporto ai concessionari) i giudizi a livello medio Italia sono positivi (3,43), con solo 2 marchi su 30 sotto la sufficienza. Sono sulla stessa linea le valutazioni sull’approccio alla digitalizzazione da parte dei costruttori (3,52) anche se c’è ancora da lavorare per rendere visibile online lo stock del dealer, dove solo 7 marchi ottengono valutazioni soddisfacenti”

In foto di copertina: l’amministratore delegato di Porsche Italia, Pietro Innocenti, ritira ad Automotive Dealer Day il premio DealerSTAT 2021

━ Ti potrebbe interessare

VINO: CANTINE APERTE E RESPONSABILI. WINE IN MODERATION CON MTV PER L’EVENTO CLOU DEDICATO ALL’ENOTURISMO

Cantine aperte e consumi moderati. È la sintesi dell’accordo, promosso da Unione italiana vini (Uiv), tra Wine in Moderation - l’associazione europea che promuove...

GIORNATA MONDIALE DELLE API, SONDAGGIO VITA IN CAMPAGNA: IL MILLEFIORI È IL MIELE PREFERITO DAGLI ITALIANI

DA DOLCIFICANTE A CURA PER I MALANNI STAGIONALI, AUMENTA IL NUMERO DI CHI LO PRODUCE Al posto dello zucchero, come alimento goloso e come antidoto...

IL VINO DELLE MARCHE SI DÀ APPUNTAMENTO A PROWEIN DAL 15 AL 17 MAGGIO

Il vino delle Marche torna protagonista a ProWein, la fiera tedesca di riferimento per il business enologico internazionale in programma a Düsseldorf dal 15...

VINO (UIV): AVVIO 2022 DIFFICILE PER L’EXPORT ITALIANO IN NORD AMERICA E ASIA

UIV: RALLENTA L’EXPORT, FONDI NAZIONALI OCM PROMOZIONE TAGLIATI PER 2/3 Rallenta la corsa del vino italiano nei principali Paesi del Nord America (Usa e Canada)...

TRE BICCHIERI – “IL FUTURO DEL VINO È NEL TERRITORIO”. COSÌ IL PRESIDENTE UIV FRESCOBALDI

“Pochi decenni fa è stato importante il ruolo di quelle riviste, tra cui metto anche il Gambero Rosso, che hanno iniziato a raccontare non...
spot_img