test
27.1 C
Verona
sabato 22 Giugno 2024
27.1 C
Verona
sabato 22 Giugno 2024

Difficili da pronunciare ma facili da leggere. 100% ufficio stampa per vocazione e forma mentis.

VINO, CONSORZIO ASTI DOCG: STEFANO RICAGNO NUOVO PRESIDENTE

Pubblicato il

Stefano Ricagno è il nuovo presidente del Consorzio Asti Docg. Nominato ieri dal consiglio di amministrazione dell’ente consortile, Ricagno raccoglie il testimone da Lorenzo Barbero e resterà in carica per il prossimo triennio. Nel corso del cda sono stati eletti i vicepresidenti Bruno Fortunato, Massimo Marasso, Gianfranco Torelli e Paola Zappino mentre a Barbero è stata affidata la carica di vicepresidente senior. Nominato anche il Comitato di gestione della Docg Canelli composto da Giacomo Scagliola (presidente), Ernesto Abbona, Gianmario Cerutti, Giorgio Forno e Ignazio Giovine.

“Lavoreremo nell’interesse delle denominazioni in un quadro di unità d’intenti per consolidare la tutela, la valorizzazione e la promozione dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti in Italia e nel mondo – ha affermato il neopresidente Stefano Ricagno -. Nell’attuale contesto di incertezza, infatti, sono convinto che la sinergia tra le diverse anime associative che da sempre caratterizza la nostra denominazione potrà dare risposte concrete alle sfide dei mercati e dei nuovi consumi”.

Un obiettivo condiviso anche dal past president e neoeletto vicepresidente senior Lorenzo Barbero, che aggiunge: “Confido di poter dare ancora un contributo importante al Consorzio in un percorso di continuità e di massima collaborazione tra tutte le parti coinvolte. Colgo l’occasione per augurare al nuovo presidente Stefano Ricagno un mandato costruttivo e di grande soddisfazione professionale e personale”.

Stefano Ricagno, sesta generazione di viticoltori tra Langhe e Monferrato, è diplomato alla Scuola Enologica di Alba e laureato in Viticoltura ed Enologia all’Università di Torino. Dopo aver conseguito un MBA in Wine business management al MIB di Trieste, dal 2006 opera all’interno dell’azienda vitivinicola di famiglia e della Vecchia cantina sociale di Alice Bel Colle e Sessame d’Asti. È Brand Ambassador per le aziende piemontesi (Cuvage e Ricossa) del gruppo Argea.Ricagno è anche vicepresidente della Vignaioli Piemontesi e di Piemonte Land of Wine, l’ente che rappresenta tutti i 14 Consorzi del vino piemontesi ufficialmente riconosciuti dal ministero dell’Agricoltura.

Consorzio Asti Docg. Il Consorzio dell’Asti Docg, che opera a tutela dell’area produttiva, è tra le realtà consortili più antiche d’Italia. Il vitigno Moscato Bianco che dà vita alla Docg piemontese, nelle tipologie Asti Spumante e Moscato d’Asti, è coltivato in 51 comuni della Provincia di Alessandria, Asti e Cuneo per un’estensione di circa 10mila ettari rientranti nel paesaggio vitivinicolo Patrimonio Mondiale dell’Umanità, il primo in Italia, riconosciuto dall’Unesco nel 2014 (“Paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e del Monferrato”).

 

━ Ti potrebbe interessare

VINO (CONSIGLIO UIV): NO A ESPIANTI “MASCHERATI”, A BRUXELLES SERVE VISIONE STRATEGICA

DA SETTEMBRE GRUPPO DI ALTO LIVELLO IN COMMISSIONE UE PER NUOVA OCM VINO Sui tavoli di Bruxelles si chiama Ristrutturazione differita, ma si legge espianti....

VINO (CONS. BRUNELLO): A RED MONTALCINO IL ROSSO COMPIE 40 ANNI E FESTEGGIA CON VIA LIBERA AUMENTO SUPERFICIE VIGNETO E RADDOPPIO PRODUZIONE

L’EVENTO VENERDÌ 21 GIUGNO IN FORTEZZA Via libera all’aumento del vigneto Rosso di Montalcino. Lo ha deliberato la Regione Toscana che ratifica formalmente l’ampliamento della...

VINO, OSS. UIV: EXPORT ITALIA, TRIMESTRE POSITIVO NONOSTANTE LO STOP DI MARZO

I luccicanti primi due mesi lasciano il posto a segnali negativi molto forti sui principali Paesi clienti. Alla fine il cumulato segna ancora più...

VINO (CONS. BRUNELLO): IL 21 GIUGNO LA TERZA EDIZIONE DI RED MONTALCINO

IN FORTEZZA SI FESTEGGIANO I PRIMI QUARANT’ANNI DELLA DENOMINAZIONE  Si declina in chiave pop l’estate del Consorzio del vino Brunello di Montalcino che venerdì...

VITICOLTURA, OSS. UIV: EXPORT MACCHINE AGRICOLE OLTRE IL MILIARDO DI EURO (+19%), CIRCA LA METÀ PER SETTORE VINO

CASTELLETTI (UIV): A ENOVITIS IN CAMPO L’ESIBIZIONE LIVE DEL “FATTORE INNOVAZIONE” DEL COMPARTO Nel 2023 le vendite all’estero di macchine per l’agricoltura made in Italy...
spot_img