Giovedì, 21 Gennaio 2021

VINO: SU VITE&VINO TUTTI I NUMERI DEGLI IMBOTTIGLIAMENTI FUORI DENOMINAZIONE

Nov 25, 2020

PROSECCO DOC IN PIEMONTE, CHIANTI DOCG E PRIMITIVO IN VENETO, SICILIA DOC IN TRENTINO ALTO ADIGE

L’imbottigliamento fuori zona dei vini a denominazione è sempre più un fattore commerciale strategico per gli imbottigliatori. In particolare, per la Dop Prosecco il quantitativo sfuso stoccato nel Piemonte è di circa 103 mila ettolitri, l’equivalente di quasi 13 milioni di bottiglie, allo stesso modo sono cospicui gli stock di Chianti Docg detenuti anche in Veneto, Trentino-Alto Adige e Piemonte. È quanto rileva Vite&Vino, il periodico de L’Informatore Agrario nel numero in uscita domani in un dossier dedicato alle giacenze di vino detenute al di fuori della zona di origine.
Scendendo a Sud - prosegue l’articolo a firma di Fabio Grillo Spina - il flusso di prodotti verso le regioni del Nord è costante, con il vino sfuso della Dop pugliese Primitivo di Manduria detenuto fuori regione, in particolare in Piemonte, Veneto e Lazio. In Sicilia, l’omonima Dop riscuote anch’essa l’interesse di numerosi imbottigliatori, con ingenti quantitativi stoccati nelle principali regioni del Nord Italia, a partire dal Trentino-Alto Adige.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn