Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Negli Usa il vino italiano subisce la rimonta di quello francese. Le analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi di Business Strategies e le reazioni della filiera nell'articolo di oggi di Emanuele Scarci.

Scarica il dettaglio

La Francia (+13,3%) cresce in valore quasi il doppio dell’Italia (+7,3%), che perde quote anche rispetto a quasi tutti i principali Paesi produttori di vino al mondo.

L'andamento del mese è stato caratterizzato da una "fortissima spinta delle case automobilistiche - sottolinea Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto - a fronte di un canale privati poco vivace (-3,3%) mentre volano le società (+33,6%) tra cui vanno inserite le kilometrizero e il noleggio (+40,5%)".