Sabato, 21 Settembre 2019

La regione offre itinerari naturalistici e culturali di grande bellezza, dalla passeggiata tra i palazzi rinascimentali di Macerata all'esposizione dei tesori d'arte recuperati dopo il terremoto. Francesco De Gregori si esibisce oggi nella rassegna di concerti gratuiti organizzati da Neri Marcorè. Tra cantine e aziende agricole anche l'enogastronomia è parte del successo.

 

Rush finale per Risorgimarche e gran finale anche alle ‘Isole del gusto’ per le aziende agricole e artigianali dell’area.

''Risorgimarche'', la rassegna ideata da Neri Marcorè unisce la canzone d'autore e la scoperta dei luoghi colpiti dal terremoto. 

Riparte domani dai Monti Sibillini (Rubbiano – Montefortino, FM) RisorgiMarche, il festival di solidarietà per le comunità colpite dal sisma.

Ventuno aziende agricole e dell’artigianato, oltre ai 2 consorzi del vino marchigiano e quello dell’enogastronomia, saranno presenti alle ‘Isole del gusto’ di Risorgimarche per il concerto di Bungaro (Pintura del Bagnolo - Fiastra / San Ginesio / Sarnano MC) in programma domenica 23 luglio alle 16.30.

ANCHE 6 CONCERTI IN CANTINA E VERTICALI IN LOGGIONE AL MACERATA OPERA FESTIVAL PER I 50ANNI DELLE DOC CONERO E MATELICA.

Il vino, ma anche l'agroalimentare, il turismo, il terremoto. Il direttore dell' Istituto Marchigiano Tutela Vini in primo piano in un' intervista di Loredana Sottile su i Tre Bicchieri del Gambero Rosso.

Torna Risorgimarche con Paola Turci (20 luglio, ore 16.30 - Piani di Ragnolo, Fiastra/Sarnano MC) e tornano protagoniste le ‘Isole del gusto’, con la partecipazione di 20 aziende agricole e dell’artigianato che operano nelle aree del cratere colpite dal sisma.

Intervista a Neri Marcorè per parlare del festival ''Risorgimarche'', un progetto che prevede 13 concerti gratuiti lungo il territorio marchigiano. 

In ogni location presenti da 30 a 50 piccole imprese agricole e dell'artigianato che venderanno i loro prodotti. "Il turismo e l'agroalimentare sono i settori che più subiscono i danni indiretti dal terremoto- spiega Alberto Mazzoni (Imt)- RisorgiMarche è l'occasione per ripartire, uniti, proprio dal rilancio del territorio e delle sue produzioni".