Domenica, 26 Gennaio 2020

CONOSCERE EURASIA: TORINO È MOTORE EXPORT REGIONALE VERSO LA RUSSIA E ARGINA CONTRAZIONE DELLE ESPORTAZIONI PIEMONTESI

Nov 22, 2019

FALLICO (PRES. CONOSCERE EURASIA E BANCA INTESA RUSSIA): PIEMONTE 4^ REGIONE ITALIANA PER EXPORT VERSO MOSCA. RUSSIA PARTNER PRIORITARIO DEL BUSINESS ITALIANO

(Torino, 22 novembre 2019). Con una quota del 40,3%, Torino traina le esportazioni regionali verso la Russia. Nel primo semestre di quest’anno, infatti, l’export del capoluogo metropolitano registra una crescita di quasi il 18% per un valore prossimo ai 119 milioni di euro. Una performance in controtendenza rispetto al dato regionale e che argina la perdita complessiva registrata dal Piemonte: -4,8%, per un totale esportato di quasi 295 milioni di euro sullo stesso periodo di riferimento.

È l’istantanea in chiaro scuro emersa oggi in apertura del VI seminario italo russo di Torino, organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia, Roscongress, Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, Camera di Commercio e Città di Torino in collaborazione con Intesa Sanpaolo, Banca Intesa Russia e lo studio legale Gianni – Origoni – Grippo – Cappelli & Partners.

Secondo i dati Istat elaborati da Conoscere Eurasia per il VI seminario italo russo, sono i settori dei macchinari (che comprendono anche la meccanica di precisione) e dell’agroalimentare (prodotti e bevande) ad assorbire quasi il 55% delle vendite torinesi verso Mosca. In flessione del 17%, invece, la categoria dei mezzi di trasporto che si fermano a 23,3 milioni di euro nei primi sei mesi.

“Nonostante la contrazione del dato regionale, il Piemonte è la quarta regione italiana per export verso la Russia, con una quota superiore all’8% sul totale italiano - ha commentato Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia aprendo i lavori del seminario -. In questo momento di stallo anche dell’economia nazionale - ha proseguito Fallico - è fondamentale che la Russia ritorni tra le destinazioni prioritarie per le imprese italiane. Il piano di investimenti varato dal governo russo in diversi settori, che vanno dalle infrastrutture alla digitalizzazione, - ha concluso il presidente – evidenzia una domanda di prodotti innovativi, tecnologie e know how che il nostro Paese e il Piemonte possono soddisfare in una visione di complementarietà dei mercati e del business”.

Sul fronte regionale, è di quasi 330 milioni di euro l’interscambio Piemonte-Russia (-1%) realizzato da gennaio a giugno, con una bilancia in attivo nonostante la contrazione delle esportazioni dovuta al calo, anche in doppia cifra, registrato da 5 province: in particolare Cuneo che perde il 12,8% dell’export, seguita da Alessandria (-7,4%) e Novara (-28,5%). Oltre a Torino, in terreno positivo risultano Vercelli (+5,8%, quasi 22 milioni di euro) e Biella (+2,1%, 7,3 milioni di euro) che esprimono, però, valori e quote ancora troppo modesti sulla piazza strategica russa. In aumento del 48,6% le importazioni a quota 35,2 milioni di euro.

Dal punto di vista nazionale, nello stesso periodo gli scambi Italia - Russia hanno raggiunto quasi 11 miliardi di euro. In aumento le importazioni (+5,5%), stabili invece le esportazioni del made in Italy (3,6 miliardi di euro, -0,4%).

www.conoscereeurasia.it

Seguono tabelle dati

 

INTERSCAMBIO PIEMONTE-RUSSIA E DETTAGLIO PROVINCE

INTERSCAMBIO

1 SEM 2018

1 SEM 2019

VAR

QUOTA 2018

QUOTA 2019

Piemonte

333.307.380

329.860.235

-1,0%

100,0%

100,0%

Torino

106.641.619

138.624.155

30,0%

32,0%

42,0%

Cuneo

67.771.444

61.204.591

-9,7%

20,3%

18,6%

Alessandria

58.562.165

53.441.860

-8,7%

17,6%

16,2%

Novara

45.562.351

33.441.165

-26,6%

13,7%

10,1%

Vercelli

18.307.458

22.199.873

21,3%

5,5%

6,7%

Asti

23.726.793

13.040.731

-45,0%

7,1%

4,0%

Biella

9.760.461

7.368.619

-24,5%

2,9%

2,2%

Verbano-Cusio-Ossola

2.975.089

539.241

-81,9%

0,9%

0,2%

Dati Istat primo semestre 2019, elaborazione Conoscere Eurasia

 

EXPORT PIEMONTE-RUSSIA E DETTAGLIO PROVINCE

EXPORT

1 SEM 2018

1 SEM 2019

VAR

QUOTA 2018

QUOTA 2019

Piemonte

309.585.943

294.617.419

-4,8%

100,0%

100,0%

Torino

100.958.894

118.847.336

17,7%

32,6%

40,3%

Cuneo

60.715.718

52.973.871

-12,8%

19,6%

18,0%

Alessandria

52.115.508

48.255.598

-7,4%

16,8%

16,4%

Novara

44.866.933

32.060.002

-28,5%

14,5%

10,9%

Vercelli

18.007.132

21.935.040

21,8%

5,8%

7,4%

Asti

23.422.469

12.695.841

-45,8%

7,6%

4,3%

Biella

6.524.200

7.313.460

12,1%

2,1%

2,5%

Verbano-Cusio-Ossola

2.975.089

536.271

-82,0%

1,0%

0,2%

Dati Istat primo semestre 2019, elaborazione Conoscere Eurasia

 

IMPORT PIEMONTE-RUSSIA E DETTAGLIO PROVINCE

IMPORT

1 SEM 2018

1 SEM 2019

VAR

QUOTA 2018

QUOTA 2019

Piemonte

23.721.437

35.242.816

48,6%

100,0%

100,0%

Torino

5.682.725

19.776.819

248,0%

24,0%

56,1%

Cuneo

7.055.726

8.230.720

16,7%

29,7%

23,4%

Alessandria

6.446.657

5.186.262

-19,6%

27,2%

14,7%

Novara

695.418

1.381.163

98,6%

2,9%

3,9%

Asti

304.324

344.890

13,3%

1,3%

1,0%

Vercelli

300.326

264.833

-11,8%

1,3%

0,8%

Biella

3.236.261

55.159

-98,3%

13,6%

0,2%

Verbano-Cusio-Ossola

0

2.970

100,0%

0,0%

0,0%

Dati Istat primo semestre 2019, elaborazione Conoscere Eurasia

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn