Lunedì, 10 Dicembre 2018

SAN VALENTINO: AL MUSEO LUNGAROTTI LA FESTA DEGLI INNAMORATI, TRA VINO E GIOCHI MEDIEVALI

Feb 12, 2018

L’amore, il banchetto, il vino e il Medioevo. Per San Valentino il Museo del Vino di Torgiano (MUVIT), riscopre il “bevi se puoi”, gioco medievale che ha attraversato i secoli fatto di coppe a inganno delle quali va svelato il “trucco”, in cui il nettare di Bacco fuoriesce solo da misteriosi condotti. Era il gioco degli innamorati e, il 14 febbraio, il museo della Fondazione Lungarotti lo ripropone con il “Drink if you can tour”, un percorso alla scoperta di questi oggetti e di altre opere che svelano il significato profondo del vino, come simbolo culturale legato all’amore e alla convivialità.

Per le coppie, biglietto ridotto e la possibilità di farsi fotografare mentre sperimentano il gioco con la riproduzione di una “bevi se puoi” medievale. Le foto saranno inviate via mail ai partecipanti e postate sulla pagina Facebook dei Musei Lungarotti. Dulcis in fundo, un calice di L’U presso l’Osteria del Museo.
Nel corso della giornata sarà possibile visitare la cantina di Torgiano con brindisi finale e proverbio d’amore in omaggio.


“Drink if you can tour”, Museo del Vino di Torgiano (MUVIT) – 14 febbraio 2017
Ingresso ridotto per le coppie con calice di L’U presso l’Osteria del Museo: euro 5,00/pax
Corso V. Emanuele, 31 – Torgiano (PG)
Per info e prenotazioni: 075 9880200 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Cantina Lungarotti Torgiano – 14 febbraio
Visita alla cantina (gratuita) su prenotazione; calice di vino (euro 2,00/pax)
Viale G. Lungarotti, 2 - Torgiano (PG)
Per info e prenotazioni: 075.9886649; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

MUVIT - Museo del Vino di Torgiano: recensito dal New York Times come “il migliore in Italia” per la qualità delle sue collezioni artistiche, il Museo del Vino di Torgiano (1974) rappresenta una meta irrinunciabile per conoscere e approfondire la storia e la civiltà del vino. In esposizione permanente, a Palazzo Graziani Baglioni, le sue raccolte archeologiche, storiche ed artistiche (oltre 3000 reperti) testimoniano gli usi e significati culturali del vino e raccontano, in un affascinante percorso la storia, l’evoluzione tecnica e l’immaginario che ruota intorno al vino nel corso di 5000 anni.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn