Mercoledì, 24 Aprile 2019

PREMIO ANGELO BETTI ALLA MARCHIGIANA COLLEVITE

Apr 08, 2019

L’ASSEGNAZIONE OGGI A VINITALY

Alla 53ª edizione di Vinitaly “il Premio Angelo Betti per i Benemeriti della Viticoltura - Gran Medaglia Cangrande” è stato assegnato, per la Regione Marche, a Collevite srl Cantine della Marca. Il riconoscimento, intitolato allo storico ideatore di Vinitaly, viene conferito ogni anno dal 1973 da Veronafiere seguendo le indicazioni degli Assessorati regionali all’agricoltura, i quali segnalano i nomi di professionisti o imprenditori che hanno contribuito e sostenuto il progresso della produzione viticola ed enologica regionale ed italiana.

Ne è un esempio la realtà enoica marchigiana, nata nel 2008 dallo slancio di quindici imprenditori di Ascoli Piceno con la comune volontà di finalizzare le singole produzioni in vigna in un'unica, ampia, offerta vinicola. La cantina, che può fare affidamento su 250 ettari di vigneto tra i comuni di Ripatransone e Carassai (AP), in seguito all’acquisizione dell'Enopolio di Monsampolo del Tronto (AP), come cessione di ramo d'azienda dal Consorzio Agrario Provinciale di Ascoli Piceno, è in grado di soddisfare le proprie necessità produttive con una gestione diretta delle operazioni, dalla preparazione del terreno alla cura delle vigne, dalla raccolta alla vinificazione fino a stoccaggio, imbottigliamento e commercializzazione.
L’azienda, prima guidata da Adriano Capretti, al quale è succeduto il presidente Adriano Lorenzi, possiede inoltre un moderno oleificio che consente la molitura a temperatura controllata di circa 500 quintali di olive locali.
Questi professionisti e imprenditori vanno ad arricchire un Albo d’Oro composto da personalità fautrici della crescita del sistema viticolo ed enologico italiano, tanto da farne un modello di riferimento internazionale.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn